Un posto al sole, news e anticipazioni

un posto al soleÈ considerata la Soap opera più longeva della televisione italiana con le sue 4180 puntate trasmesse in diciannove anni di amori, tradimenti, scandali, colpi di scena, segreti, sparizioni e altro ancora. Prodotta da Rai Fiction e il Centro di produzione TV Rai di Napoli e trasmessa sui RAI 3 dal 1996, Un Posto al Sole è il primo esempio tutto italiano di grande serialità grazie ad un format originale ideato e scritto da Wayne Doyle con l’ausilio di Gino Ventriglia e Adam Bowen che si sono ispirati al progetto australiano, Neighbours, serie australiana di grande successo, mai trasmessa in Italia, famosa al pubblico internazionale per aver lanciato la pop-star Kylie Minogue nella sua prima prova d’attrice.

Quello che ha reso fin dalle prime puntate Un Posto al sole, una soap opera “d’ampio respiro nazionale” è sicuramente la scelta del “contenitore” nel quale far sviluppare l’intreccio delle vicende, dato che a differenza delle tematiche predilette della tv cosiddetta “rosa”, ha preferito far convergere nelle storie dei suoi personaggi problemi sociali, episodi di cronaca nera, di integrazione razziale, sequestri di persona e aneddoti ispirati alla camorra locale, sullo sfondo di una Napoli ora goliardica e comica, ora problematica, sempre sul filo “invisibile” tra legalità e criminalità.

Non è un caso infatti che le tematiche affrontate durante le varie puntate della soap prendano spunti da fatti della cronaca quotidiana, offrendo la possibilità di riflettere sui temi più disparati: dalla delinquenza giovanile alla tossicodipendenza, dalla violenza sulle donne al bullismo, dalla crisi economica alla disoccupazione, dalla reintegrazione degli ex-detenuti fino al versamento illegale dei rifiuti tossici. Il fulcro narrativo delle vicende di Un Posto al sole è rappresentato dal Palazzo Palladini, un meraviglioso palazzo che affaccia sul mare di Posillipo, costituito da 7 appartamenti, ognuno dei quali, teatro di un diverso gruppo di personaggi in una continua lotta di classe tra ricchi, poveri e benestanti.

Vans, dal dimenticatoio al ritorno in grande stile

Vans



Il suo logo è stato uno dei simboli degli anni Settanta, quando era la scarpa preferita dagli skaters; dopo un lento declino, l’azienda ha saputo
ricostruire la propria immagine, e oggi i suoi slip-on sono ai piedi dei giovani di tutto il mondo.

Miamo e l’Acne, una scelta dettata da ricerca e risultati

Acne

Quando si parla di acne, parliamo di una problema che, per fortuna, ha cominciato a trovare pane per i suoi denti negli ultimi anni. Se fino a un decennio fa ci si rivolgeva infatti a creme e saponi che avevano come unico effetto quello di seccare la nostra pelle, oggi abbiamo a disposizione invece presidi medici sicuramente più efficaci.

Rughe: queste antipatiche compagne di vita

cosmesi

Antipatiche compagne di vita che si fanno sempre più evidenti e presenti con il passare degli anni, le rughe sono un fenomeno fisiologico inevitabile determinato dalla diminuzione della sintesi di alcuni glucosamminoglicani, il più importante dei quali è l'acido ialuronico, e per la carenza di elastina e collagene.

Segno visibile dell'invecchiamento della pelle, le rughe possono essere trattate con antirughe naturali o di sintesi, che intervengono sulle pieghe e sui solchi della cute disidratata. Vale la pena di sottolineare che esse non sono il sintomo di alcuna patologia, ma semplicemente un inestetismo che dipende, oltre che dal passare degli anni, da fattori comportamentali e da fattori genetici. E se per questi ultimi non ci sono rimedi, per i fattori comportamentali si può tentare di intervenire, evitando di fumare, adottando un regime alimentare equilibrato, riducendo la mimica facciale e seguendo altri accorgimenti.

Dieta Scarsdale, cos'è e come funziona

Dieta ScarsdaleUna delle diete capaci di raggiungere risultati minimi ma immediati e dunque visibili con almeno la perdita di mezzo chilo al giorno è sicuramente la Dieta Scarsdale che prende il suo nome da un quartiere di New York dove vive un popolare cardiologo di nome Herman Tarnower che l’ha inventata. Tale dieta rientra nelle categoria molto in voga delle low-carb, le cosiddette diete che permettono di raggiungere il peso forma in breve tempo.